13/1/2018 IL TESORO DI BOSCOREALE AL LICEO DE CHIRICO DI TORRE ANNUNZIATA....

13/1/2018 IL TESORO DI BOSCOREALE AL LICEO DE CHIRICO DI TORRE ANNUNZIATA. ENORME SUCCESSO PER L’AUTORE ADRIANO CONATO

433
0
CONDIVIDI

Adriano Conato ritorna da autore dopo 7 anni al liceo che lo formò negli anni della sua adolescenza e insieme a Lucia Oliva sua madre e coautrice, presenta “Il tesoro di Boscoreale” il saggio edito da “Il quaderno edizioni”, riscuotendo un successo enorme tra gli studenti del liceo. Presente, tra gli altri, il preside Felicio Izzo, la professoressa Clelia Di Palma, l’illustratrice della copertina: la professoressa Ida La Rana e Stefania Spisto, il presidente de “Il quaderno edizioni”.
“La professoressa Lucia Oliva e Adriano Conato, giovane universitario e figlio della stessa professoressa in una collaborazione “familiare” con il loro testo “Il tesoro di Boscoreale” hanno avuto la straordinaria capacità di conciliare le loro conoscenze indirizzandole non solo alla scrittura del libro, ma anche all’approfondita ricerca degli elementi, suoi protagonisti. Un viaggio tra luoghi sconosciuti e misteriosi, di un paese che ci appartiene non solo per vicinanza, ma anche per cultura, partendo dal ritrovamento del tesoro fino ad oggi. Protagonisti illustri e altri meno conosciuti come Maxima, che nonostante la sua poca fama potrebbe essere proprio lei la proprietaria del tesoro. Hanno colpito la figura emancipata di Maxima e il mistero della sua identità; il dettagliato elenco accompagnato da immagini del tesoro ritrovato che con le descrizioni rende possibile l’immedesimazione della storia, dei luoghi e dei personaggi del tempo. Una lettura piacevole, dal linguaggio semplice adatto a qualsiasi età, per gli appassionati, per i concittadini e per chi della storia dell’uomo ne ha fatto un lavoro.” Ha affermato uno dei ragazzi, come portavoce di quelli che hanno letto il libro in anticipo. La presentazione è stata accompagnata da musica dal vivo e da un video realizzato dagli studenti di notevole talento.
Stefania Spisto

Commenta tramite facebook

Nessun commento

Comments are closed.