Un calcio d’amore

Un calcio d’amore

725
1
CONDIVIDI
Il Quaderno Edizioni

Organizzato dall’Inter Club “22 Maggio” Portici, si è svolta Domenica 30 Marzo 2014, presso l’Associazione Culturale “F. D. Raffaele Viviani” di Castellammare di Stabia, la “presentazione” del libro “Un calcio d’Amore” di Tonino Scala (“Il quaderno” Edizioni).

A fare gli “onori di casa” il Presidente Alessandro Campaiola, che ha parlato del suo legame d’Amore con una ragazza tifosa del Napoli.

Questo perché il libro narra la storia di un Ultrà della Juve Stabia, Carlo, con una Supporter della Nocerina, Patty. Un intervento, quindi, molto adeguato alla trama dell’opera.

Dopo ha preso la parola Emilio Vittozzi, che ha condotto la Manifestazione con la recensione del libro e dettando i tempi degli interventi.

Sono, quindi, intervenuti Tonino Scala (l’Autore del libro), Adriana de Leva (Coordinatrice Inter Club Campani), Emilio d’Auria (Napoli Club Sant’Antonio Abate), Giuseppe Di Salvatore (Regista), Mariano Visone (Inter Club “Massimo Moratti” Ottaviano), Salvatore de Simone (Inter Club Torre Annunziata), Ferdinando D’Antuono (Produttore), Rosa Ciaravolo (Associazione Italiana Sclerosi Multipla).

La Manifestazione è iniziata con l’intervento “fuori scaletta” di Giorgio de Angelis (Autore della celebre “Ipocrisia” cantata daAngela Luce), seguita dalla proiezione di un booktrailer inerente l’Iniziativa.

Non è mancato neanche un intervento “in diretta” a “Radio Stereo 5” di Tonino Scala, Emilio d’Auria ed Adriana de Leva.

La discussione è stata vivace, coinvolgente con gli Ospiti che hanno espresso, in piena libertà, le loro idee su tifo e non-violenza, Amore per la Città e passione calcistica.

In particolar modo gli interventi di Adriana de Leva e Mariano Visone hanno riscosso unanime consensi per la “corposità” degli stessi.

“Amo la mia Città e sono tifoso dell’Inter!” è stata l’affermazione applauditissima di Mariano Visone, sagace e lungimirante Presidente del Club Nerazzurro Ottavianese.

Simpatica la “premiazione” a Tonino Scala da parte del Napoli Club Sant’Antonio Abate: una sciarpa azzurra recante frasi inneggianti la Cultura del Sud.

Significativa, infine, quella alla Dottoressa Rosa Ciaravolo, Presidente della Sezione di Napoli dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, di parte di Alessandro Campaiola: la t-shirt del Club Nerazzurro Porticese con il logo dell’Associazione con cui da tempo esistono legami di autentica Solidarietà.

Il libro diverrà un film ad opera dell’Associazione Culturale “F. D. Raffaele Viviani” e in quest’ottica si segnalano gli interventi del Regista Di Salvatore e del Produttore D’Antuono.

Insomma, una gran bella e riuscita Manifestazione Cultural-Social-Sportiva.-

Commenta tramite facebook

1 commento

LASCIA UN COMMENTO