SHARE

(ANSA) – NAPOLI, 22 FEB – Stupire non è facile. Intrattenere neanche. Richiamare all’attenzione, soprattutto un pubblico di adolescenti di scuola media, è veramente complicato. Mettiamo in conto che stiamo parlando di una presentazione di un libro che, se pur per ragazzi, è comunque gestita da professori che, di solito a ritmo da ping pong, fanno le loro belle osservazioni. E a poco a poco si scende nel profondo degli abissi, cala l’interesse e sale la noia. I più bravi non cedono e ascoltano attentamente. E gli altri? Provate a immaginare.

Così Antonio Carotenuto, autore del libro “Zafrino e Rossetta – Un amore da sogno -“si è inventato una presentazione diversa.
Impegna i ragazzi in tutti i ruoli possibili lasciando a loro gestire la presentazione. C’è chi legge, chi impersonifica i protagonisti con costumi cuciti per l’occasione, c’è chi prepara le domande per intervistare i relatori, c’è chi si impegna a realizzare le scenografie e decorazioni, c’è chi prepara i vari momenti musicali e c’è anche chi presenta l’evento. Tutto questo ha coinvolto l’intera scuola in un laboratorio, in una mega attività didattica impegnando i docenti di tutte le discipline. La “speciale presentazione” si terrà presso l’istituto Comprensivo I C1 Cangemi di Boscoreale domani, giovedì 23 febbraio ore 16,00, sala teatro. I relatori coinvolti in questo gioco sono: lo scrittore Tonino Scala, il giornalista Carmine Alboretti, il presidente dell’associazione “Il quaderno edizioni” Stefania Spisto. Non mancheranno i saluti di benvenuto della Preside Rosa Vitale e la presenza del Sindaco Giuseppe Balzano.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY


*